Taglio accise, ennesima proroga al 17 ottobre

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, e il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, hanno firmato il Decreto Interministeriale che proroga fino al 17 ottobre le misure attualmente in vigore per ridurre il prezzo finale dei carburanti.

“Si estende così fino a tale data il taglio di 30 centesimi al litro per benzina, diesel, gpl e metano per autotrazione”, si legge nella nota congiunta dei ministeri.

Il taglio delle accise su benzina e diesel si finanzia in parte con l’extra-gettito Iva. Gli aumenti generalizzati nei prezzi hanno provocato infatti maggiori entrate nelle casse dello stato, che sono state reinvestite in questa misura. 

Dopo la proroga al 5 ottobre arriva una nuova spinta in avanti per il provvedimento che mira a contenere gli aumenti alla pompa di benzina e sostenere così le spese di famiglie e aziende. Lo sconto rientra tra i provvedimenti che hanno avuto il via libera con l’intesa raggiunta in Senato sul decreto Aiuti bis. Il provvedimento contiene misure per 17 miliardi di euro a sostegno di famiglie e imprese, mentre il governo continua a premere per una rapida conversione in legge, per poter così lavorare sul terzo pacchetto di aiuti già messo in cantiere.

Sottoscrivi
Notificami
guest
6 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Stefano
Stefano
18 giorni fa

Qualcuno sa cosa dobbiamo fare per avere il rimborso delle accise levate dal prodotto in cisterna il 22 marzo 2022 visto che non sembra interessare a nessuno ma stiamo parlando di migliaia con rischio di stabilità di molte gestioni.Scusate la domanda ma altre categorie per poche centinaia di euro hanno scioperato.

antonio
antonio
Rispondi a  Stefano
17 giorni fa

antonio
Si e’ sbagliato all’inizio subito ad abbassare i prezzi altrimenti passavano alle sanzioni per i controlli.Non dovevamo abbassare perché’ quando terminava la merce allora si aggiornavano i prezzi non prima …ma molti imbecilli hanno voluto seguire il grande Mario Draghi,,,eravamo in dittatura

max
max
Rispondi a  antonio
17 giorni fa

evidente che sei isolato dal mondo quando quello a fianco a te fa meno 30 centesimi tu puoi metterti seduto e goderti lo spettacolo se vuoi finire il prodotto prima di abbassare !

antonio
antonio
Rispondi a  max
17 giorni fa

sono quelle le mele cattive della categoria che fanno male a tutti…non credo che vadano avanti prima o dopo crollano anche loro

antonio
antonio
Rispondi a  antonio
17 giorni fa

no quelle magari hanno altri giri di denaro, il distributore é solo un di più come per il sottoscritto.

pippo
pippo
17 giorni fa

Scusate ,ma non ce un sindacato che ci aiuta e ci protegge ? anzi più di uno ? Quindi non allarmatevi vedrete che prima o poi Forse le accise saranno restituite Io mi auguro che le accise NON vengano restituite ma diventino strutturali ,tanto se i soldini NON vi /ci sono serviti fino a oggi ,se non abbiamo mosso un dito per riavere il RUBATO ,potrebbero pensare di tenersele Pensate che qualcuno si muoverebbe ? NESSUNO !!!! Il sindacato gestori ,si è rivelato un fallimento ,tavoli di trattativa ,riunioni ,tutte inconcludenti , inutili ,e oggi ne paghiamo le conseguenze ??NOOOO dirà qualcuno ,abbiamo avuto il bonus fiscale ,il cipreg ,gli aiuti covid ?sono passati 25anni ,.25 anni di immobilismo GRAZIE
Per Stefano non nominare la parola sciopero per moltiSSimi colleghi e sindacalisti è una bestemmia Solo le altre categorie lo usano ,semplici cretini