Tavolo auto motive, anche i gestori nei gruppi di lavoro reti e offerta

Accogliendo la richiesta inviata nei giorni scorsi da Faib, Fegica e Figisc al ministro Patuanelli, le tre organizzazioni dei gestori carburanti sono state ammesse a partecipare ai gruppi di lavoro sul supporto allo sviluppo delle reti infrastrutturali (prima riunione il 17 febbraio) e sul sostegno all’offerta di mobilità e alla transizione tecnologica della filiera (prima riunione il 4 marzo).

Troppo spesso infatti, avevano scritto le tre organizzazioni, “i gestori sono chiamati ad applicare norme e risoluzioni che vengono discusse, definite e messe a punto in tavoli di confronto nei quali non sono rappresentati”.

Ricordiamo che il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli aveva convocato al Mise le riunioni dei tre gruppi di lavoro istituti nell’ambito del “Tavolo automotive” , a cui parteciperanno associazioni, aziende, sindacati, i rappresentanti della Conferenza delle Regioni, nonché dell’università e della ricerca. I gruppi di lavoro, saranno presieduti dal ministro e avranno il compito di approfondire e individuare gli strumenti e le misure più funzionali a sostenere il processo di transizione del settore automotive, che “rappresenta un asset industriale strategico per il nostro sistema Paese”.

  • 244
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Sottoscrivi
Notificami
guest
0 Commenti
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti